LogoLogo

Comune di Lodi, Provincia di Lodi, Lombardia

Capoluogo dell'omonima provincia, è situata alla destra del fiume Adda, nella fertile pianura lombarda centromeridionale. Il centro storico sorge in parte sul colle Eghezzone e domina il ponte sul fiume Adda.
Provincia di Lodi

La città vanta una ricca gastronomia che include latticini come il mascarpone o il "grana con la lacrima", e pregevole tradizioni artigiane delle ceramiche decorate nello stile "Vecchia Lodi" e del ferro battuto.

Mappa di Lodi

Strutture ricettive in Lodi

Luoghi d'interesse

  • la Cattedrale romanica dedicata alla Vergine Assunta, il monumento più antico ed importante di Lodi.
  • il Santuario dell'Incoronata, capolavoro del Rinascimento lombardo;
  • Museo Diocesano di Arte Sacra, Via Cavour 31;
  • Museo Civico, Corso Umberto 63 (c/o Convento di San Filippo);
  • Museo dell'Incoronata, Via Incoronata 25.

La storia

L'antica Laus Pompeia della Transpadania augustea corrisponde all'attuale Lodi Vecchio (a circa 6 km dal nuovo centro), che verso la fine del IV secolo divenne sede vescovile; il primo vescovo fu San Bassiano, oggi patrono della città. Distrutta e devastata dai Milanesi all'inizio dell'XI secolo, fu fatta riedificare dal Barbarossa nel 1158. Fece parte della Lega Lombarda, poi durante le lotte tra Guelfi e Ghibellini passò sotto il dominio visconteo e più tardi agli Sforza. Nei secoli successivi tra alterne occupazioni di Austriaci, Francesi, Spagnoli, seguì le vicende della Lombardia.

Il 10 maggio 1796 al pote sull'Adda il ventisettenne Napoleone Bonaparte vinse la sua prima grande battaglia contro gli austriaci. L'evento fu così importante per tutta la storia successiva che molte città nel mondo portano il nome di Lodi oppure hanno dedicato delle strade al "ponte di Lodi". Nel 1945 l'AGIP sotto la guida di Mattei diede il via all'estrazione di gas metano nella vicina Caviaga e Lodi divenne la prima città italiana ad utilizzare il metano per usi domestici e industriali.

In breve

Area: 41 km² -- Altitudine: 87 m s.l.m. -- Popolazione: circa 43mila abitanti -- Densità: 1038 abitanti per km² -- Codice Avviamento Postale: 26900 -- Prefisso telefonico: 0371 -- Coordinate: 45°19"N - 9°30"E -- Santo Patrono: San Bassiano celebrato il 19 gennaio -- Frazioni e Località: Bottedo, Calvelzano, Comella, Fontana Olmo, Gissara, Isola Maggiore, Lodolina, Martinetta, Mozzanica, Paderno, Pesalupo, Polledra, Portadore Alto, Riolo, San Grato, Tre Cascine, Vigadore

Link suggeriti