LogoLogo

Comune di Brescia, Provincia di Brescia, Lombardia

L'antica Brixia romana, oggi seconda città lombarda dopo Milano, è situata in amena posizione geografica ai piedi delle Alpi, all'ingresso della Val Trompia e a poca distanza dai laghi di Garda e d'Iseo.
fare clic per ingrandire la mappa
Capoluogo di una tra le più vaste province italiane, è anche al centro della terza area industriale d'Italia, basata prevalentemente su piccole e medie aziende meccaniche ed automobilistiche. Molto attivi sono anche il settore finanziario e quello turistico. La città conserva importanti monumenti romani e medievali, ed è nota anche per la mitica Mille Miglia, sospesa nel 1957 dopo un grave incidente, e la storica Coppa Florio istituita nell'anno 1900 e continuata fino al 1929.

Le Regioni Italiane

Follow us on Facebook:

Strutture ricettive in Brescia

Luoghi d'interesse

  • Musei nella Città di Brescia
  • Il complesso monumentale del monastero di Santa Giulia, tra i maggiori esempi di architettura alto-medievale dell'Italia settentrionale, fondato nel 753 dalla regina Ansa, moglie di Desiderio, ultimo re dei Longobardi;
  • la rinascimentale Piazza della Loggia, con la Loggia che ospita la sede municipale, costruita nel 1492 dall'architetto Filippino de' Grassi;
  • il Duomo Vecchio, anche noto come La Rotonda, chiesa romanica dalla particolare pianta circolare, innalzata nell'XI secolo sulle rovine di una basilica protocristiana, preserva all'interno il sarcofago di Berardo Maggi in marmo rosa di Verona, la cripta di San Filastrioe pregevoli opere pittoriche tra cui "Eli e l'Angelo" di Alessandro Bonvicino, due tele di Girolamo Romanino, ed altre opere di Palma il Giovane e Francesco Maffei;
  • il Duomo Nuovo iniziato nel 1604, la cui costruzione si protrasse fino al 1825, eseguito in stile Palladiano dall'architetto bresciano Giovanni Battista Lantana, facciata di Giovanni Battista ed Antonio Marchetti e cupola progettata da Luigi Cagnola, che preserva affresci del Bonvicino.

La storia

In epoca romana il nome di Brescia era Brixia, o Colonia Civica Augusta Brixia. Sotto i Longobardi fu sede di ducato, poi entrò nella Lega Lombarda in lotta contro Federico Barbarossa. Nel 1258 fu sotto gli Ezzelino per passare quindi ai Torriani, agli Scaglieri, ai Visconti e finalmente, nel 1426 alla Repubblica di Venezia di cui seguì le sorti fino al 1797. Napoleone quindi la aggregò alla Repubblica Cisalpina, appartenente al Regno Italico fino al 1814. Nel 1849 vi furono le eroiche 10 giornate di Bergamo, dal 23 marzo al 1° aprile, durante le quali i bresciani combatterono duramente contro l'Austria, ottenendo la medaglia d'oro all'onore patriottico e croce al merito di guerra ed il soprannome di "Leonessa d'Italia" per l'eroismo della popolazione.

In breve

Area: 90 km² -- Altitudine: 149 m s.l.m. -- Popolazione: circa 190mila abitanti -- Densità: 2093 abitanti per km² -- Codice Avviamento Postale: 25100 -- Prefisso telefonico: 030 -- Santo Patrono: Santi Faustino e Giovita celebrati il 15 febbraio -- Frazioni e Località: Buffalora, Caionvico, Fornaci, Mompiano, Noce, Sant'Eufemia della Fonte, Stocchetta, Verziano

Link suggeriti