LogoLogo

Web design per un sito alberghiero

Il web design per un sito alberghiero è una questione totalmente soggettiva, condizionata tuttavia da alcune caratteristiche necessarie. Non si può incaricare di "fare il sito" un giovane o un amico competente in informatica e ignaro di marketing commerciale. Bisognerà fornire al nostro designer delle linee guida strategiche e imprescindibili che producano i risultati desiderati, vale a dire:
  • migliorare il posizionamento nei motori di ricerca
  • attrarre e coinvolgere i visitatori trattenendoli sul sito
  • convertire i visitatori in clienti
Possiamo sintetizzare alcuni degli aspetti fondamentali da tener presenti nel design nel modo seguente.
  1. Il Layout - Per layout si intende uno schema della pagina, ossia dove situare ciascun elemento. Un metodo possibile è creare una griglia, a mano su un foglio o su elaboratore testi come Word, avendo l'accortezza di orientare la pagina in formato landscape, cioè con il lato lungo come base del rettangolo, dividere la pagina in sezioni, e decidere dove collocare navigazione, testo, immagini, in base alla priorità degli elementi e l'usabilità per l'utente. Indicativamente un terzo può essere occupato dalla navigazione - a destra o sinistra, e due terzi dal corpo del testo.
    Nella parte superiore ci sarà il marchio o logo e l'immagine dominante. La metà inferiore dello schermo mostrerà ai visitatori un titolo tra le parole chiave, il testo e la navigazione, senza necessità di dover scorrere.
    Il visitatore non vuole sprecare tempo nel decifrare la navigazione - deve trovare subito informazioni sulla struttura, tipologie di alloggio, servizi, offerte speciali, tariffe delle camere e modalità di prenotazione. Le barre di navigazione verticali sono forse più utili e intuitive, rispetto a fastidiosi menu a tendina che compaiono e scompaiono.
  2. I colori - Nella scelta dei colori, conviene adottare la massima semplicità ... quale un colore dominante e variazioni di tonalità del colore di base... e privilegiare colori "classici", bianco, blu, verde, beige, che facciano sentire a proprio agio la maggior parte dei nostri visitatori, così come si sceglierebbe la tappezzeria. Anche lasciare degli spazi è utile, così come in un salotto, in modo che immagini e testo appaiano ordinatamente in uno spazio accogliente e aperto. Utilizzare un tono scuro del vostro colore di base per il carattere e se possibile evitate il negativo, cioè fondo scuro e carattere chiaro, che stanca molto gli occhi e inconsciamente potrebbe distogliere il visitatore dalla vostra offerta. Usate una o due immagini, belle e significative, per ogni pagina, ma non strafate: l'immagine carica molto lentamente, e potreste far spazientire il visitatore, che si aggiungerà alle altre vostre occasioni mancate.
  3. Titoli, grassetto... - L'utente del web, come certo sapete per esperienza diretta, non "legge" in modo tradizionale come farebbe su carta stampata, ma esamina la pagina con una scansione on-line, soffermandosi sugli elementi che "agganciano" la sua attenzione, come i titoli, il grassetto, il corsivo, gli elenchi puntati... da utilizzare quindi, ma... "cum grano salis", senza eccedere nell'uso di questi evidenziatori. Il carattere del testo dovrà essere semplice, senza fronzoli e bisticci di colori, e molto comune - caratteri strampalati o che ci piacciono in modo particolare potrebbero mancare sul computer del visitatore che vedrà quindi tutto nel carattere predefinito del suo browser, spesso il Times New Roman.
  4. Pulsante di prenotazione - Ma non dimentichiamo l'obiettivo finale, e quindi prevediamo in ogni pagina, "above the fold", cioè nella schermata visibile senza necessità di scorrere, un pulsante dedicato alle prenotazioni, ad esempio "prenota ora", che deve distinguersi ma non sopraffare il design complessivo, e anche sempre un link ad una pagina di richiesta informazioni, ad esempio "Contattaci ora" (è importante tenere separati i due moduli di prenotazione e richiesta informazioni). In fondo è quello il nostro obiettivo, appena il visitatore è quasi convinto deve poter concretizzare immediatamente la propria decisione... se si stanca e lascia il nostro sito è probabilmente un cliente perduto.
  5. Il buon senso - Soprattutto, utilizzate il buon senso ... il vostro sito web deve essere facile da costruire, facile da mantenere e integrare, convincente per i visitatori, elegante, semplice, non troppo intasato di testo e immagini. Se il vostro web designer vi prospetta mesi di lavoro, è inesperto oppure potrebbe consegnarvi un prodotto megagalattico ma terribilmente ostico. Un mese è indicativamente un periodo più che sufficiente per completare un sito adeguato alla maggior parte delle strutture ricettive.

Altri articoli sul Marketing Turistico