LogoLogo

Suggerimenti per un sito web alberghiero

Con la crescita esponenziale di Internet, migliaia di strutture ricettive in Italia hanno creato negli anni passati un proprio sito web. Col passare del tempo, tuttavia, molti hanno perso interesse in questo tipo di presenza, forse perché molti siti erano stati costruiti non per svolgere una reale funzione promozionale ed economica, ma solo per poter dire di avere un sito web. E allora, come configurare il sito, mantenerlo e farlo funzionare correttamente?
  1. Funzione del sito - Mentre molti siti aziendali spesso esistono per l'immagine dell'azienda, un sito alberghiero svolge la funzione primaria di permettere la prenotazione immediata on line. Tutte le pagine dovrebbero contribuire al raggiungimento di tale scopo, sia in modo diretto che indiretto, come conoscenza e fidelizzazione.
  2. Stile e design - Lo stile del sito web dovrebbe corrispondere all'arredamento dell'hotel, come i colori e il logo, e rendere facile la navigazione e la prenotazione. Le informazioni dovranno essere chiare, precise, intuitivamente rintracciabili, per non confondere la clientela.
  3. Parole chiave - Le parole chiave dovranno essere ottimizzate per i motori di ricerca includendo la località e regione, luoghi d'interesse, eventi stagionali o annuali.
  4. Nuovi contenuti - Ogni sito che rimane immutato per anni e anni frequentemente si degrada nei risultati delle ricerche, è come se i motori lo vedessero "morto". Per un sito alberghiero l'aggiornamento è un aspetto che va di pari passo al marketing: si potranno inserire periodicamente le offerte speciali e promozioni, oltre ad adeguare il tariffario. Si potranno aggiungere contenuti, come itinerari con punti d'interesse ed eventi, aggiornare le foto se si cambia l'arredamento.
  5. Contenuti unici - Tradizionalmente molte strutture ricettive, ristoranti, musei, tengono un libro degli ospiti cartaceo, su cui il visitatore lascia il proprio messaggio di apprezzamento... perché non riportare questi messaggi sul sito, omettendo il cognome del visitatore? Avremo così dei testimonial - anche se ovviamente di parte - ma comunque da non sottovalutare, perché forniranno quel "tocco umano" che sarà il germe iniziale del rapporto con i futuri clienti.
  6. Database clientela - È importante, come per qualsiasi attività commerciale, mantenere i rapporti con la clientela; al vostro database di clienti che hanno già soggiornato nella struttura o vi hanno contattato per vie tradizionali potrete aggiungere coloro che vi chiedono informazioni e mantenere e migliorare la fidelizzazione attraverso newsletter, SMS, auguri.
  7. Recapiti - Le pagine interne sono spesso la entry page di gran parte dei visitatori, che forse non visiteranno altre pagine o si stancheranno di cercare l'indirizzo o il telefono, per questo è raccomandabile includere indirizzo e recapiti in fondo a ciascuna pagina del sito. Viceversa, l'indirizzo del sito Web dovrebbe comparire sulla carta intestata, brochure, cataloghi e ogni forma di comunicazione con l'esterno, per supportare ed incrementare le vostre attività promozionali di marketing con una perfetta integrazione della realtà virtuale del sito con la struttura ricettiva del mondo reale.

Altri articoli sul Marketing Turistico