LogoLogo

Strategia link in entrata e in uscita

Il motore di ricerca ha tra i suoi parametri nel giudicare un sito anche la "Link popularity", che si riferisce al numero di link qualificati (attinenti al settore) che il sito web riceve da altri siti. Lo scambio link che è andato per la maggiore per vari anni è una strategia vecchia, spesso penalizzata. Bisogna guardare al futuro e non darsi pena più di tanto per raccogliere link da siti di ogni genere, in quanto l'inserimento di un link potrebbe anche danneggiare il posizionamento del vostro sito (PR o PageRank). Occorre quindi elaborare una strategia di link di buona qualità in entrata e in uscita.

  • inbound link: a voi interessa ottenere link dai siti istituzionali che raccolgono le strutture ricettive della regione, provincia e località, le aziende del turismo, le directory qualificate (es. dmoz.org). Se c'è un museo nelle vicinanze, e se questo museo consiglia ai visitatori strutture ricettive, potreste chiedere di essere inseriti. I viaggiatori potranno visualizzare il vostro hotel direttamente visitandone il sito, il che contribuirà ad aumentare il numero di prenotazioni generate da Internet.
    Il nostro portale, allo scopo si fornire la massima completezza d'informazione, inserisce gratuitamente il link nella directory ricettiva specifica della località, quindi potete senz'altro riempire il nostro modulo di richiesta, e cercare soluzioni analoghe tra i molti "direttorii" del Web. Un'altra fonte di traffico può arrivare da Googlemaps, su cui si possono aggiundere localizzazione, recapiti e immagini della vostra attività; per registrarsi occorre avere un account Google e seguire le istruzioni dettagliate nel Googlemaps Business Centre.
  • outbound link: elaborare una strategia di link di buona qualità in uscita verso i siti rilevanti per il nostro visitatore, es. verso parchi naturali, monumenti, il comune, arricchirà il sito e aumenterà la sua credibilità per il motore di ricerca. Non siate avari verso i link a siti istituzionali e pubblici, e non utilizzate (n.b., per addetti ai lavori) il tag "no-follow" o il target "blank" costringendo il browser del visitatore ad aprire una nuova pagina.
Per valutare a regime la qualità dei link si può installare il monitoraggio completo del traffico gratuitamente con il pacchetto Google Analytics (www.google.com/analytics). Le istruzioni e la guida di set-up sono molto semplici. Occorrerà creare un account google, e poi seguire le istruzioni.

Altri articoli sul Marketing Turistico