LogoLogo

Utilizzare Facebook come interfaccia promozionale

La forza "virale" del social network

Facebook è ormai una Social Platform utilizzata in quasi tutto il mondo, e la sua popolarità è confermata dal ranking su Alexa, ove si piazza in terza posizione dopo Google e Yahoo, ed è in crescente ascesa, per cui entro un paio di anni potrebbe salire al posto n. 2.

Al momento in cui scriviamo (25 marzo 2011) le statistiche di Facebook sono le seguenti:
  • più di 500 milioni di utenti attivi
  • il 50% degli utenti attivi accedono a Facebook ogni giorno
  • l'utente medio ha 130 amici
  • gli utenti complessivamente trascorrono 400 milioni di ore al giorno su Facebook
Siccome l'anima di un sito è il traffico che riceve, è indubbio che non si può prescindere da questo recentissimo attore del Web. Immaginate la quantità di traffico quando un "post" su Facebook comparirà sulla bacheca di tutti i nostri amici e fan e a macchia d'olio su quella dei loro amici, eccetera eccetera, potenzialmente rendendo il nostro post "virale".
Vediamo dunque come potrete utilizzare Facebook per promuovere la vostra attività.

1. Inserire il pulsante "Facebook Share"

Il pulsante Condividi su Facebook può essere inserito su qualunque sito senza necessariamente creare un profilo Facebook. Il pulsante consente ad un utente che apprezza il vostro sito di segnalarlo ai propri amici su Facebook . Esistono vari sistemi per inserire il pulsante "Condividi", si può utilizzare la guida di Facebook
http://developers.facebook.com/docs/reference/plugins/like/

oppure inserire il semplice codice (copiate e incollate nell'html del vostro sito in posizione ben visibile)

<a name="fb_share" type="button_count" href="http://www.facebook.com/sharer.php">Condividi</a><script src="http://static.ak.fbcdn.net/connect.php/js/FB.Share" type="text/javascript"></script>

comparirà un bottone con l'aspetto: Condividi

2. Creare un Profilo Facebook

La creazione di un profilo è la prima cosa da fare, preliminare alla creazione di un Gruppo o Pagina Facebook. Assicuratevi di compilare completamente il profilo perché niente è più deludente di un profilo vuoto. È possibile aggiungere l'URL del sito web e parlare della vostra attività. Poi si comincia ad aggiungere amici al proprio profilo ogni giorno (il limite attuale è 5.000 amici). Gli amici per un'attività ricettiva sono in primo luogo tutti i vecchi clienti, ma anche tutti i vostri amici online. Molti dei vostri amici, colleghi, clienti sono forse già su Facebook. Invitateli a diventare amici e parte della vostra rete. Non è consigliabile aggiungere più di 20 amici al giorno, perché l'account potrebbe essere classificato come spam.

3. Creare un Gruppo Facebook

Il gruppo è quasi un mini forum, è molto "virale" e permette di invitare collettivamente tutti gli amici ad iscriversi. I Gruppi non sono indicizzati e sono disponibili per la visualizzazione solo ai membri di Facebook, mentre le "Pagine", come vedremo, sono la vera struttura promozionale.

4. Creare una Pagina Facebook

Le Pagine Facebook hanno molte delle stesse funzioni dei Gruppi, ma con alcune caratteristiche chiave extra: sono indicizzate da Google e visualizzabili anche se non si è loggati a Facebook (quindi ci si potrebbe concentrare essenzialmente sulla Pagina prescindendo dalla creazione di un Gruppo). Per creare una pagina (dopo aver creato il proprio profilo aziendale) si procede da qui:
http://www.facebook.com/home.php#!/pages/create.php

Quando si crea una Pagina Facebook conviene, nello sceglierne il nome utilizzare qualche parola chiave importante - ad esempio il nome della località - magari assieme al brand dell'azienda - vale a dire il nome della struttura ricettiva - creando un breve titolo del tipo: nome della struttura + località. Come per il profilo, compilate la vostra pagina di Facebook con tutte le informazioni utili sulla vostra struttura, URL del sito web, recapiti telefonici ed email. Quanto ai contenuti, la Pagina deve essere utile per gli utenti; quindi, invece di focalizzare l'attenzione sui prodotti e servizi offerti, si può fornire ai clienti le informazioni necessarie: come arrivare alla località, le feste, il clima.

Un buon modo per promuovere la Pagina è offrire una sorta di gadget, ad esempio un'immagine originale del vostro territorio da utilizzare come sfondo desktop, una canzone tradizionale, il video di un evento folcloristico, in modo da fornire ai visitatori un motivo per diventare "fan" della pagina, e poter quindi in seguito inviare ai propri fan gli aggiornamenti - il che è l'obiettivo primario della Pagina stessa.

In seguito la Pagina va aggiornata, fornendo ai visitatori contenuti accattivanti che li invitino a tornare: una nuova ricetta, programma di eventi nel territorio per il prossimo mese, ecc .; un "post" al mese ricorderà al vostro pubblico che ci siete anche voi.

Ogni pagina di Facebook ha una sezione News Feed in cui vengono raccontate le azioni di ogni utente. Ogni volta che qualcuno interagisce con la pagina, la loro attività viene registrata nell'area Notizie del loro profilo, e visualizzata dagli amici che seguono ciascuno dei fan. Ogni volta che un visitatore diventa fan della Pagina, essa compare nel suo profilo. Quindi, se si dà la Pagina una buona partenza essa potrebbe davvero decollare. Il numero di fan non ha limiti!

5. Annunci su Facebook

Gli annunci su Facebook sono un modo per aumentare la vostra esposizione, funzionano un po' come gli Adwords di Google, ma permettono di selezionare il target utenti per età, sesso, ubicazione, interessi. L'annuncio può pubblicizzare sia un sito web esterno che una pagina di Facebook.

6. Ma attenzione a non fare SPAM!

Facebook non è una piattaforma e-mail. Non utilizzate i messaggi, inviti o notifiche per inviare spam. Si può essere declassati dall'amicizia con la stessa facilità con cui si viene aggiunti agli amici. Bisogna trattare i fan e amici sul network Facebook come si farebbe con ogni altro cliente.

Altri articoli sul Marketing Turistico